Filtro antiparticolato: come funziona e quanto costa sostituirlo

Il FAP, o filtro antiparticolato, è un importante dispositivo per il post trattamento dei gas di scarico. Questa tipologia di strumento è obbligatoriamente presente su tutte le vetture a combustione diesel di classe Euro 4 o successive.

Il filtro antiparticolato, però, come ogni altro elemento presente all’interno di un automobile è soggetto all’usura e con l’aumentare dei chilometri percorsi tende a rompersi o a dare problemi.

Per questo motivo, prima o poi ci si troverà davanti ad una domanda molto specifica: ma quanto costano i catalizzatori auto come i filtri antiparticolato?

Qual è il funzionamento di un filtro antiparticolato?

Nelle macchine più moderne, complice anche la presenza di un software che si occupa di effettuare l’analisi e la gestione, il filtro lavora correttamente attraverso ad un monitoraggio continuo delle sue funzioni.

Il filtro è infatti un monolite di ceramica con piccoli canali che vengono attraversati dai gas di scarico. I gas riescono ad uscire fuori attraverso la porosità delle pareti mentre le polveri sottili vengono raccolte dal precatalizzatore e dalle pareti stesse.
Dopo diverse centinaia di chilometri il filtro inizia un processo di pulizia automatica denominato “rigenerazione”.

Che succede quando un filtro antiparticolato si rigenera ?

Il processo di rigenerazione obbliga il guidatore a condurre la propria vettura ad una velocità sostenuta tra i 60/90 km/h per diversi minuti, in base alla presenza di una spia nel cruscotto.

La rigenerazione viene effettuata dalla centralina di monitoraggio che, dopo la diagnosi, inietta nel motore una maggiore quantità di gasolio aumentando la temperatura e letteralmente bruciando le polveri sottili.

Se non si riuscirà ad effettuare correttamente il processo di rigenerazione il filtro si guasterà e si sarà costretti ad effettuarne la sostituzione.

Quanto costa un filtro antiparticolato ?

La sostituzione del filtro antiparticolato è necessario solo quando il meccanico verifica l’impossibilità di risolvere i problemi del filtro attraverso una procedura di pulizia.
In questo caso sarà necessario acquistare un nuovo filtro, il cui prezzo varia in base a tipo di vetture, tipo di ricambio e costo della manodopera. Il prezzo di un filtro antiparticolato va dai 500 ai 5000 euro nel peggiore dei casi.

L’articolo Filtro antiparticolato: come funziona e quanto costa sostituirlo proviene da Motore Italiano.