….ma non per tutti! L’offerta è valida infatti solo per chi acquisterà una vettura del marchio Fiat (sono pertanto escluse Lancia ed Alfa Romeo) entro il prossimo 31 luglio. 
Al momento dell’acquisto, il cliente riceve da Fiat una card, attivata dal concessionario e collegata ad un codice PIN consegnato in busta chiusa e personale. A seconda del modello acquistato, varia l’ammontare di litri di carburante caricato sulla tessera. Il cliente paga ai distributori IP aderenti all’iniziativa il carburante (benzina o gasolio) a 1 € al litro e la quantità acquistata viene detratta dal totale dei litri disponibili sulla card, fino a giungere ad esaurimento. Dopo il 31 dicembre 2015, i litri ancora non utilizzati verranno persi.



La quantità di litri precaricata sulla card è così prevista:


500: 1.200 litri
Panda (Classic e nuova): 1.200 litriPunto: litri 1.700 litri 
Bravo: 2.000  litri 
Qubo: litri 1.700 litri 
Sedici litri 2.000 litri 
Doblò litri 2.000 litri 
Freemont diesel litri 2.500 litri 
Freemont benzina V6 3.6 litri 4.500 litri 


L’opinione: Non c’è dubbio, l’impatto di una simile promozione è davvero forte, visto il difficile periodo di caro-carburanti che stiamo vivendo. Va tuttavia detto che l’offerta non è cumulabile con altre promozioni, che spesso propongono benefici paragonabili o superiori al valore di questa offerta, stimabile in circa 1500€. Oltretutto lo sconto sul carburante viene spalmato su più anni, mentre normalmente le altre offerte consistono in riduzioni del prezzo di listino, con benefici quindi immediatamente usufruibili. 
Un plauso va comunque a Fiat per la messa in pratica, sicuramente non facile, di tale particolare iniziativa che può anche essere apprezzata per la maggiore “tranquillità” con cui permette di macinare chilometri.
Se si ha però una bassa percorrenza chilometrica, il vantaggio si riduce, poichè c’è il reschio concreto di non riuscire a sfruttare completamente il monte litri totale disponibile.